Viving

Diventa parte del Cambiamento

Ecco la nostra proposta per il “Bando Rotatorie”

Ecco la nostra proposta per il “Bando Rotatorie”

Il partenariato

La seguente proposta viene proposta attraverso un partenariato composto da le seguenti componenti:

Viving ets

Viving è un’associazione formata da giovani professionisti nati e cresciuti come una grande famiglia nel quartiere Trieste-Salario. Questa è lo strumento con cui gli associati desiderano investire nel quartiere e nelle suoi cittadini, collaborando per accrescere un senso di comunità.

Lo scopo dell’associazione è di promuovere  la cultura all’educazione civica e di sensibilizzare al rispetto della sostenibilità trovando “nel fare” la soluzione a piccoli grandi problemi legati alla vita di tutti i giorni, obiettivo riassunto nel loro slogan: learn, speak-up, take action (impara, fatti sentire e agisci).

Viving sarà lo sponsor del progetto e si occuperà di fornire le risorse necessarie al rinnovamento e al miglioramento dell’area e contestualmente al processo di co-progettazione della piazza.

Ridaje s.r.l

Ridaje è un’impresa sociale innovativa che punta a reinserire nella società i senza tetto trasformandoli in giardinieri urbani che si occupano della riqualificazione delle aree verdi abbandonate nella città. Ridaje ha lo scopo di supportare persone senza fissa dimore nella riappropriazione della loro vita, offrendogli corsi di formazione professionale, fornendogli supporto nelle piccole scelte di tutti i giorni e creando le possibilità affinché questi ritrovino motivazione. Al personale viene garantito un percorso riabilitativo ed un sostegno psicologico mirato al reintegro nella società e alla riqualificazione professionale.

Ridaje sarà lo sponsor tecnico del progetto e si occuperà della realizzazione dei progetti dal punto di vista specialistico realizzando gli interventi sull’area oltre a supportare la progettazione.

La proposta progettuale

La proposta progettuale intende avviare un percorso di valorizzazione e di sensibilizzazione del territorio affinché la rigenerazione della piazza possa mantenersi nel tempo e garantirne l’utilizzo ai suoi fruitori. Il progetto promuove un patto di collaborazione per migliorarne la vivibilità attraverso un intervento di riqualificazione e valorizzazione ambientale e strutturale e un innesto di processi di rigenerazione urbana e sociale. Per questo motivo la proposta progettuale viene strutturata in tre macro-aree d’intervento:

  1. Manutenzione e valorizzazione di Piazza Trasimeno

La prima operazione sarà la manutenzione e valorizzazione della piazza. Gli interventi prodotti seguiranno la descrizione dell’Allegato B e l’Allegato C del bando e verranno svolte su diversi livelli:

  • interventi mirati di pulizia per rendere la piazza pienamente accessibile e fruibile tramite la raccolta di lattine, bottiglie e rifiuti di vario genere dal manto erboso.
  • : rigenerazione e valorizzazione delle aree grazie alla potatura delle piante e taglio dell’erba.
  • : riqualificazione architettonica per il recupero di arredi urbani esistenti con il ripristino delle panchine e il loro riposizionamento.
  • l’ultima operazione riguarderà la valorizzazione dell’area, verranno piantate nuove aiuole e fiori al fine di rendere visibilmente più curata e gradevole l’area d’intervento. Nel dettaglio si è pensato di incrementare la resa estetica della piazza attraverso la creazione di due composizioni floreali ai due lati opposti della piazza. Le composizioni saranno composte da un primo cerchio di aiuole (diametro di circa 7-8m) che oltre ad accentuare la funzione di rotonda, non rendendo visibile il lato opposto della stessa, avranno il compito di “proteggere” le piante da fiore al loro interno. Infatti, all’interno delle aiuole verranno piantate delle piante da fiore e/o alberi che aumenteranno il pregio botanico dell’area verde. Un ulteriore aiuola sarà poi posizionata a ridotto della piazza interna alla rotonda, così da poter rendere più piacevole alla vista il passaggio.

Tutti gli interventi vengono descritti graficamente in scala grazie a una rappresentazione che si può trovare in allegato, “Elaborato grafico in scala della proposta progettuale”. Inoltre, per rendere visibile l’intervento progettuale si è pensato di realizzare delle grafiche che creassero un paragone fra la piazza allo stato attuale e come la stessa apparirà dopo l’intervento, che si può trovare in allegato, “Rappresentazione ex e post intervento manutentivo”.

  • Impianti illustrativi e d’informazione

La manutenzione e valorizzazione dell’area verde di Piazza Trasimeno permetterà al partenariato di apporre tre impianti informativi seguendo le indicazioni fornite nell’allegato D del bando. In particolare, le tre infissioni avranno lo scopo di pubblicizzare l’intervento di sponsorizzazione e al tempo stesso di sensibilizzare i fruitori della piazza ai fini dell’associazione e dell’impresa sociale.

Nel dettaglio un impianto informativo avrà lo scopo di presentare il partenariato, Viving e Ridaje, e descrivere gli scopi e le attività di entrambi gli attori. In questo modo sarà possibile fornire ai fruitori della piazza informazioni utili sui i promotori della valorizzazione della stessa e al tempo stesso sarà possibili dare visibilità ai promotori. I restanti impianti informativi mireranno alla sensibilizzazione delle persone che passano nella piazza ai temi della sostenibilità e dell’importanza dei beni comuni. Inoltre gli impianti informativi descriveranno il percorso di co-progettazione della piazza che verrà avviato per la sua rigenerazione e trasformazione come descritto al punto 3.

Questi impianti permetteranno di creare un legame fra il presente e il futuro della piazza ed avvicinare ad essa le persone che la frequentano rendendole partecipi delle sue trasformazioni future. Il collocamento all’interno della piazza degli impianti informativi è anche esso rappresentato nell’allegato “Elaborato grafico in scala della proposta progettuale” e nel dettaglio “Elaborato grafico in scala degli impianti informativi”.

  • Percorso di co-progettazione di Piazza Trasimeno

Come descritto precedentemente, le azioni di manutenzione e valorizzazione della piazza saranno propedeutiche all’avviamento di un percorso di sensibilizzazione e co-progettazione della area verde e non solo da parte e dei suoi futuri rinnovamenti. Per questo motivo, l’associazione ha già preso contatti con le realtà locali, in primi il liceo Giulio Cesare e la scuola media Luigi Settembrini, per poter attivare con loro delle collaborazioni che permettano ai giovani studenti di divenire consapevoli delle risorse e impegno necessari per la manutenzione della piazza e si sentano anche loro responsabili della stessa. Questo percorso avrà un budget che è solo parzialmente definito all’interno del piano di sponsorizzazione. Infatti, il budget previsto mira a creare i presupposti per attivare una campagna di raccolta fondi e di partecipazione del quartiere per garantire risorse economiche supplementari che permetteranno lo sviluppo di soluzioni aggiuntive. L’obiettivo è far emergere tramite un percorso bottom-up i bisogni e desideri dei fruitori della piazza, che una volta elaborati dai nostri esperti, verranno tradotte in una nuova progettualità e nuove attività che ad oggi non sono possono essere definite. L’obiettivo è di creare un percorso che porti Piazza Trasimeno ad essere un luogo vivo, capace di attirare persone e che possa dare confort e benessere.

I dettagli del budget possono essere trovati nell’ allegato “Budget della proposta progettuale”, dove oltre le risorse messe a disposizione per le azioni aggiuntive sono descritte tutti le voci di costo della sponsorizzazione.